This site will look much better in a browser that supports web standards, but it is accessible to any browser or Internet device.




Associazione Ligure Ipoudenti - sulle ALI dell'udito

Piazza della Chiesa, 1
16030 SORI (GE)

Tel. 328 2864106



assoligure.ipoudenti@libero.it



C.F.: 91037470100




NEWS

3^ Conferenza Internazionale sull'impianto ad induzione magnetica

04 novembre, 2013

Il presidente dell’Associazione HearingLink Nigel Williams,ha esclamato al termine della 3^ conferenza internazionale dell’impianto ad Induzione magnetica” che l’incontro è stato "Un grande successo"

In effetti il 6 e 7 ottobre 2013 ad Eastbourne dove si è svolta la 3^ Conferenza Internazionale sull’impianto ad induzione magnetica.

Titolo della conferenza “Hearing Loops for all” cioè “il sistema ad induzione magnetica per tutti gli ausili acustici” o meglio ancora “il Campo Magnetico per tutti gli ausili acustici”, ha visto la grande presenza di 200 delegati provenienti da tutto il mondo e ascoltato gli interventi di tanti diversi relatori che hanno parlato sui risultati conseguiti lungo questi anni sullo sviluppo di questa tecnologia.

Numerosi sono stati i Delegati provenienti da America, Australia, Europa e persino un campione entusiasta dal Kenya.

Questa iniziativa è stata organizzata dall’associazione HEARINGLINK, con il sostegno dei produttori e distributori dell’impianto ad induzione magnetica.

Ricordiamo che la prima conferenza si è svolta nel 2009 a Winterthur in Svizzera e nel 2011 a Washington negli Stati Uniti d’America si è svolta la 2^ conferenza internazionale, dedicato a questo importante strumento che facilita l’ascolto alle persone con problemi di udito.

Ricordiamo che da alcuni anni negli Stati Uniti d’America, grazie alla normativa americana che tutela anche le persone con disabilità uditiva, è in corso una vasta campagna per sensibilizzare i cittadini e le istituzioni sul problema della sordità e su quali sono le possibile soluzioni tecnologiche.

Il “Loops” ossia “il Campo Magnetico” come ormai anche in Italia viene chiamato, sta facendo breccia in diversi Stati e Contee degli Stati Uniti d’America. Spesso è possibile leggere online testimonianze di persone che hanno ritrovato l’entusiasmo a sentire come un tempo che ormai pensavano di aver perduto. Recentemente anche il musicista Richard Einhorn , divenuto da qualche anno ipoudente, è ora un entusiasta sostenitore del “campo magnetico” o “Loops” dopo averlo provato con successo, durante il suo primo concerto organizzato dopo aver perso l’udito, presso il Kennedy Center di Washington.

L’obiettivo della conferenza di quest’anno che si è svolta ad Eastbourne, è quello di individuare le varie opportunità e le opzioni per incoraggiare la diffusione della tecnologia ad induzione magnetica nel mondo e di renderla facilmente disponibile ed accessibile a tutte le persone con problemi di udito. L’idea è iniziare con le buone pratiche per un Turismo Accessibile anche per le persone ipoudenti
Questo incontro è rivolto agli audioprotesisti, fornitori di servizi (tecnici di impianti ad induzione magnetica) , produttori di ausili acustici e di impianti cocleari, produttori di impianti ad induzione magnetica, architetti, tecnici o esperti installatori e di revisione di impianti ad induzione magnetica, e naturalmente a tutte le associazioni di volontariato che tutelano le persone con problemi uditivi e alle persone che hanno problemi di udito desiderose di essere aggiornate su questa tecnologia.

Tra i relatori dr. David Myers, medico psicologo ed ipoudente americano che da anni si adopera per far conoscere negli Stati Uniti d’America l’impianto ad induzione magnetica che lui stesso aveva sperimentato alcuni anni fa con successo durante una vacanza in Gran Bretagna.

Naturalmente oltre agli interventi delle Associazioni inglesi che hanno una conoscenza pluriennale di questi strumenti, architetti, ingegneri, produttori e di installatori di “LOOPS” sarà importante la relazione della ex A.D. Mrs Brenda Battat dell’Associazione Americana degli ipoudenti Hearingloss America e della dr. Juliette Sterkens promotrice della suddetta Associazione americana.

fonte dal sito di: Hearinglink

Invia ad un Amico | 874 views