This site will look much better in a browser that supports web standards, but it is accessible to any browser or Internet device.




Associazione Ligure Ipoudenti - sulle ALI dell'udito

Piazza della Chiesa, 1
16030 SORI (GE)

Tel. 328 2864106



assoligure.ipoudenti@libero.it



C.F.: 91037470100




NEWS

Handimatica 2012-Le tecnologie per la comunicazione, relazione e partecipazione delle persone sorde

30 novembre, 2012

Seminario in Teatro di Posa
Le tecnologie ICT aiutano le persone con sordità a comunicare fra loro, a comunicare con le persone udenti, a comunicare con l’ambiente e con i contesti che si frequentano partecipando alla vita di tutti: la scuola, il lavoro, i luoghi di divertimento e di incontro. Questo seminario presenta alcune di queste tecnologie, semplici e complesse, permette di “assaggiarle” così da migliorare le esperienze future di partecipazione nelle varie situazioni in cui la persona con sordità si trova. Al termine del seminario, si potrà partecipare alla proiezione di un film reso accessibile per le persone con disabilità sensoriali.

Coordinatore - Gabriele Gamberi, Fondazione ASPHI
la nostra Associazione ha partecipato in questa sezione per parlare di :
Induzione magnetica per protesi acustiche
Ruggero Rostirolla, IBM - assegnato alla Fondazione ASPHI
Liliana Cardone, Associazione Ligure Ipoudenti - sulle ALI dell’udito ONLUS
In questi ultimi anni abbiamo visto una evoluzione delle tecnologie nel settore delle protesi acustiche che forse non è stata ancora apprezzata dalla maggioranza delle persone che potrebbero utilizzarle con il massimo della soddisfazione.
Le protesi sono diventante sempre più piccole e più potenti, ma non sempre riescono ad essere predisposte per la migliore resa, perché si trovano ad operare in ambienti che non sono sempre li stessi, si parte da ambienti poco rumorosi ( casa, uffici ) dove la voce umana è prevalente , e si va per strada, dove le esigenze cambiano , rumori assordanti, la voce della persona accanto si percepisce a malapena e si mescola al rumore di fondo.
Si sale in macchina ed oltre al traffico, che in gran parte viene gestito dallo sguardo, ci sono le persone a bordo che parlano e chiedono un minimo di attenzione.
Nelle università dove possiamo avere aule con centinaia di persone, la voce che proviene dalle casse sono poco limpide.
Soluzioni che rispondano a queste indicazioni:
Superare la trasmissione sonora nell’aria con la trasmissione FM
Superare il limite dei microfoni con il T-coil
Fare lavorare le protesi fra loro via wireless;
Evitare di avere ausili, che al cambiare della casa o del modello della protesi, non sono più compatibili
Maggiore integrazione con le tecnologie attuali, cellulari , televisori, navigatori
La tecnologia open source : Induzione Magnetica!!
Bologna, 22 novembre 2012
Invia ad un Amico | 1198 views