This site will look much better in a browser that supports web standards, but it is accessible to any browser or Internet device.




Associazione Ligure Ipoudenti - sulle ALI dell'udito

Piazza della Chiesa, 1
16030 SORI (GE)

Tel. 328 2864106



assoligure.ipoudenti@libero.it



C.F.: 91037470100




NEWS

MIDWEST È IL PROMOTORE DI INIZIATIVE

11 ottobre, 2012

malgrado lo sviluppo dei sistemi di amplificazione ad induzione magnetica sia in continua crescita nelle grandi città dell’est come New York e Washington, DC, per lungo tempo il Midwest è stato il motore della diffusione di questo tipo di impianti per le persone ipoudenti.

malgrado lo sviluppo dei sistemi di amplificazione ad induzione magnetica sia in continua crescita nelle grandi città dell’est come New York e Washington, DC, per lungo tempo il Midwest è stato il motore della diffusione di questo tipo di impianti per le persone ipoudenti.
“L’ascolto con l’impianto ad induzione magnetica è una tecnologia di passaparola”, ha dichiarato la Dr.sa Juliëtte Sterkens, che ha dovuto prendere congedo dalla sua attività di audioprotesista presso il centro di Oshkosh, WI, per diventare promotrice di impianti ad induzione magnetica per conto dell’ Associazione HLAA, sostenendo che l’installazione di un impianto ad induzione magnetica, genera altre richieste di “ascolto facilitato”.
La Dr.sa Sterkens riferisce con soddisfazione, che ha appena ricevuto la notizia di una donazione di $20.000 per l'installazione di un impianto ad induzione magnetica presso il Centro artistico Fox City nella città di Appleton, WI,. “Questo centro è luogo popolare di ritrovo dove vengono presentati spettacoli di vario genere dalle compagnie come i Mannheim Steamroller, il Gruppo Blue Man di "Billy Elliot" e "Mamma Mia!" di Bill Cosby”.
"È un'installazione costosa, che si aggirerà sui $150.000, pertanto una donazione di questo importo renderà il lavoro più facile,
" ha detto. "Vorrei che questa iniziativa possa diventare uno dei primi grandi Centri Artistici con la certificazione IEC (normativa IEC 60118-4:2006) per i sistemi di ascolto ad induzione magnetica. Speriamo che altri gestori di teatro prendano atto di ciò e si rendano conto che il miglioramento dell'accessibilità a favore delle persone con perdita uditiva può essere un buon affare, tenendo presente inoltre, che questo tipo di problema è in continua crescita e colpisce non solo pensionati ma anche persone giovani. Attualmente nel Wisconsin sono circa 165 fra chiese, centri anziani e piccoli teatri che hanno tutti un impianto ad induzione magnetica", ha detto la Dr.sa Sterkens, "sicuramente il ritmo è in continua crescita”. Negli ultimi tre anni, ho parlato con circa 100 gruppi, praticamente tutti coloro che vogliono sentire e comprendere: Rotary, Kiwanis, Lions, parroci e gruppi di genitori,” ha detto. "Diffondere questa informazione è qualcosa che ciascun audioprotesista dovrebbe fare. Mi sono pure avvalsa anche dell’aiuto dei miei pazienti e dei loro conoscenti per promuovere in tutto il paese le installazioni di impianti ad induzione magnetica".
Mentre la Dr.sa Sterkens sta facendo questo lavoro nel Wisconsin, Linda Remensnyder, audioprotesista, sta promuovendo lo sviluppo degli impianti ad induzione magnetica nell’Illinois. La fondatrice dell’Associazione Audiolesi di Libertyville Dr.sa Remensnyder, ha recentemente inviato a ciascun medico dell’Accademia di Audiologia dell'Illinois, specializzato in audioprotesistica, istruzioni sulla programmazione delle protesi acustiche, quando utilizzate in un impianto ad induzione magnetica. La Dr.sa Remensnyder ha organizzato l’incontro di una giornata nel mese di Giugno, rivolto ad un gruppo di circa 24 audioprotesisti “di spicco negli Stati Uniti”, per istruirli sul mercato dell’impianto ad induzione magnetica.

pubblicato nella rivista HearingJournal

Invia ad un Amico | 1324 views