This site will look much better in a browser that supports web standards, but it is accessible to any browser or Internet device.




Associazione Ligure Ipoudenti - sulle ALI dell'udito

Piazza della Chiesa, 1
16030 SORI (GE)

Tel. 328 2864106



assoligure.ipoudenti@libero.it



C.F.: 91037470100




NEWS

SAINT PAUL'S CATHEDRAL. L'INCLUSIONE È GARANTITA

20 settembre, 2012

La delegazione di Superabile ha visitato la Cattedrale di Saint Paul a Londra. Gli esperti in Tempo libero e abbattimento delle barriere architettoniche del Contact Center integrato hanno messo a fuoco i punti di forza di una città che si dimostra sempre più pensata per tutti.

LONDRA - In visita presso la Cattedrale di Sant Paul a Londra, la delegazione di Superabile ha esplorato la Cattedrale di Saint Paul. L'accessibilità è garantita fino al secondo piano.
Inaccessibile il terzo livello e la cupola, la cui vista panoramica viene però riproposta in un'apposita sala in multi visione per tutti e anche per chi, su sedia a ruote, è impossibilitato all'accesso. Segnaletica in Braille per i non vedenti e servizi di "induction loop" per le persone con difficoltà uditive permettono a tutti un percorso culturale e spirituale molto gradevole.
Francesca Tulli
, esperta Superabile in Turismo e Tempo libero, persona su sedia a ruote, insieme a Daniela Orlandi, architetto ed esperta Superabile per l'abbattimento delle barriere architettoniche, dopo la visita hanno raccontato la loro esperienza.
"L'ingresso principale non è accessibile, ma - ha spiegato Francesca Tulli - abbiamo avuto a disposizione una chiave magnetica per l'accesso riservato. C'è infatti un ascensore che permette di muoversi sui diversi livelli della struttura: dalla cripta, dove è stata allestita una caffetteria molto accogliente e dove sono disponibili servizi igienici accessibili alle persone con disabilità fino al primo livello dove è posizionato il bookshop. Le etichette in Braille sulle porte e sugli accessori permettono anche a chi non vede di godere di questi servizi". "L'ascensore peraltro è dotato di segnalazione acustica - ha continuato Francesca Tulli nel descrivere la struttura - e gode di un display che permette a chi non sente di capire il livello e di ricevere informazioni. La stessa sala dedicata alla cerimonia spirituale, che ogni giorno celebra funzioni, è dotata di servo scala.".
"Londra conferma un grado di accessibilità elevato - ha aggiunto Daniela Orlandi - e l'attenzione alle persone con disabilità è molto alta. Le esigenze di tutti vengono tenute in conto: non si tratta solo di servizi dedicati a chi vive una disabilità, ma anche a chi per vecchiaia ad esempio ha difficoltà a muoversi o a chi, con passeggino e bambini a carico, necessita di ausili per la mobilità. L'universal design non è solo uno slogan, ma un modo reale di pensare e progettare una città per tutti. Londra ha investito su questo già da 15 anni e oggi i risultati sono sotto gli occhi di tutti".
Partiti dalla fermata autobus di Waterloo, la delegazione di Superabile è comodamente salita sulla linea 4. Gli autobus a Londra infatti sono quasi tutti dotati di rampa elettrica con estrazione a richiesta: il pulsante che attiva la rampa è esterno ed attivabile direttamente dalla persona su sedia a ruote, essendo posizionato ad un'altezza consona. Per scendere, lo stesso sistema: è la persona disabile a schiacciare il pulsante dedicato all'attivazione della rampa per la discesa. La disponibilità di autisti e ausiliari, benché naturale, ha rassicurato la delegazione di Superabile. Un cenno dalla strada è sufficiente all'autista per capire che una persona con disabilità intende salire: è lui ad accostarsi meglio al ciglio della strada per facilitare l'accesso. A Londra, basta veramente un gesto. (eb)
31 agosto 2012

dal sito di SUPERABILE.IT

Invia ad un Amico | 1072 views